Come mangiare il corvo in sopravvivenza?

Spread the love

Attenzione alle malattie portate dai corvi

Missione n. 1: identifica il tuo nemico: le malattie trasportate dai corvi

I corvi, a causa delle loro abitudini alimentari e del loro stile di vita, possono trasportare diverse malattie e parassiti. Rivediamo questi nemici invisibili:

MalattiaSintomi
IstoplasmosiStanchezza, febbre, tosse secca
Encefalite di St. LouisFebbre, mal di testa, nausea
CriptococcosiMancanza di respiro, mal di testa, nausea
SalmonellosiDiarrea, febbre, dolore addominale

Missione n°2: Capire come si trasmettono queste malattie

E se ti stai chiedendo: “I miei cari corvi vogliono la mia rovina?”, rilassati e fai un passo indietro. I corvi non trasmettono queste malattie attraverso il becco, gli artigli o le piume intinte nell’inchiostro nero. Le malattie derivano dall’inalazione di spore fungine presenti nei loro escrementi. Quindi hai più da temere da un mucchio di escrementi di corvo che dall’uccello stesso.
Per evitare queste malattie, assicurati di:

  • Evitare il contatto diretto con gli escrementi dei corvi
  • Mantieni l’igiene del tuo ambiente pulendo regolarmente le aree in cui si riuniscono i corvi
  • Aggiorna le tue vaccinazioni, soprattutto contro la salmonella

Sviluppare un rapporto rispettoso con i nostri compagni corvi può sembrare un po’ complesso, ma con le conoscenze e gli strumenti giusti possiamo convivere in sicurezza con queste magnifiche creature della natura. Come sopravvissuto in un ambiente ostile, stai attento e, soprattutto, non lasciarti ingannare da a corvo che ride !

Autres Articles de Survie en Relation

Come cacciare efficacemente un corvo in natura

Identificare il corvo: un primo passo cruciale

Errare humanum est. Potresti pensare che tutti gli uccelli neri siano corvi, ma non è così. Sapere come distinguere un corvo dalle altre specie può fare una differenza fondamentale.

Strumenti necessari per la caccia al corvo

Proprio come non andresti a pescare senza canna, non dovresti cacciare i corvi senza gli strumenti giusti.

Elenco degli strumenti di cui avrai bisogno:

  • Un fucile: cacciare i corvi può essere complicato, anche per il cacciatore più esperto. La scelta del giusto fucile da caccia è quindi fondamentale. Un fucile a lungo raggio, come il Fucile senza rinculo, sarebbe l’ideale per il compito.
  • Esche: sono utili per attirare i corvi. Questi uccelli sono noti per essere estremamente curiosi e una buona esca può fare la differenza.
  • Binocolo: i corvi sono uccelli timidi ed è spesso difficile avvicinarli da vicino. Binocolo di alta qualità, come Vittoria Zeiss, ti permetterà di individuarli da lontano.
  • Buon mimetismo: i corvi hanno una vista eccellente e possono individuarti da lontano se non sei ben mimetizzato. I marchi piacciono Realtree O Quercia muschiosa fornire eccellenti opzioni di mimetizzazione.

Tecnica di caccia al corvo

La caccia al corvo è un’attività difficile che richiede molta pazienza e perseveranza. Tuttavia, con alcuni suggerimenti e tecniche, puoi aumentare le tue possibilità di successo.

Non finirò questo articolo senza darti un ultimo consiglio. È un po’ come andare a caccia senza munizioni. Per essere veramente efficace nella caccia al corvo, ricorda questa piccola perla di saggezza: la pazienza è la chiave. Non importa quanto sia buono il tuo fucile, le tue esche o il tuo camuffamento, se non hai la pazienza di aspettare il momento giusto per sparare, tornerai a casa a mani vuote.

Autres Articles de Survie en Relation

Prepara adeguatamente il corvo per il consumo

Avvistamento e caccia al corvo

Per prima cosa devi trovare il tuo corvo, il che non è sempre facile. Cerca rami di alberi alti, torri o tetti dove potrebbe atterrare un gruppo di corvi. Una volta individuato, utilizzare a arco o a arma da mischia competi uno bastone per ucciderlo. Ma ricorda, la caccia non è un gioco, sii rispettoso della vita dell’animale.

Spennate e pulite il corvo

Dopo aver catturato l’animale, è necessario spennarlo e pulirlo. Abbi cura di rimuovere tutte le piume e di pulire l’interno dell’animale con acqua, se possibile. Utilizzo coltelli da sopravvivenza come i modelli di marca Gerber O Victorinox per facilitare questo processo.

Prepara il corvo

La preparazione del corvo prevede la cottura a fuoco lento per ammorbidire la carne. Puoi usare un classico falò o del bambù se ti trovi in ​​un ambiente tropicale. Aggiungi erbe e spezie raccolte dalla natura per esaltarne il gusto.
Nota :

  • Il corvo è una carne più dura della maggior parte del pollame, quindi assicurati di cucinarlo con attenzione per evitare qualsiasi rischio di intossicazione alimentare.
  • Non risparmiare sulle spezie, poiché il sapore del corvo può essere forte e considerato sgradevole per alcuni.

Consuma il corvo

Preparare il corvo è una cosa. Mangiarlo è un’altra cosa. Come ogni carne di selvaggina, il corvo ha un gusto caratteristico, che potrebbe non piacere a tutti. Tuttavia, in una situazione di sopravvivenza, è importante ricordare che l’alimentazione viene prima di tutto. Buon appetito !

Ricette alternative

Se il solo pensiero di mangiare il corvo ti fa venire la nausea, ci sono molte ricette alternative che possono renderne il sapore più appetibile. Puoi preparare il brodo di corvo dalle ossa dopo aver finito di mangiare la carne, o anche preparare la torta di corvo se hai accesso agli ingredienti per fare una crosta.
Ecco, ora hai un’idea di cosa ti aspetta se la necessità ti porta a consumare corvo. Una nuova abilità da aggiungere al tuo arsenale di sopravvivenza, una che probabilmente non avresti mai imparato senza leggere questo articolo. Questa è la bellezza della sopravvivenza: ogni giorno porta con sé una sfida e l’opportunità di espandere le proprie capacità. Ora sei un po’ più preparato per l’impensabile. Quindi continuate a imparare, crescere e adattarvi, miei amici estremi!

Autres Articles de Survie en Relation

Ricette semplici e nutrienti che utilizzano il corvo in caso di sopravvivenza

@lvprvention

Retour sur la vidéo avec la technique de survie face a un étouffement total étant seul Partie 2 @Lvprvention

♬ son original – Lvprvention

Non è un segreto che sopravvivere in un ambiente ostile non sia una passeggiata. Ciò richiede una mente pratica e un’impressionante capacità di adattamento. Un giorno fai tranquillamente uno spuntino con a Quello di Snicker e il giorno dopo potresti dover cacciare un corvo per il pasto serale. Sì, hai letto bene, un corvo. Nel menu di questo articolo: Ricette semplici e nutrienti con il corvo.

Perché il corvo?

In un gioco congolese diciamo che dobbiamo mangiare ciò che offre la foresta. Il corvo, ampiamente distribuito, può essere una fonte sorprendente ma allettante di proteine ​​essenziali per il nostro organismo. Non sei scioccato? Quindi continuiamo a leggere.

Come cacciare il corvo

La caccia al corvo richiede abilità e pazienza. Sono sospettosi e, francamente, per nulla stupidi. La trappola di imbardata è spesso una scelta popolare. Per realizzare questa trappola avrai bisogno di filo metallico o di un laccio per scarpe.

  • Identificare un passaggio frequentato da un corvo.
  • Prepara la tua trappola, assicurandoti che il pizzo sia ben mimetizzato.
  • Se possibile, lascia un’esca.

Corvo Arrosto Allo Spiedo

Ingredienti:Istruzioni:
  • 1 corvo
  • Sale (se disponibile)
  • Erbe selvatiche (facoltative)

  • Spennate e pulite il corvo.
  • Condire con sale ed erbe selvatiche.
  • Cuocere a fuoco aperto fino a quando il corvo sarà cotto.

Stufato di corvo

Uno stufato di ossa di corvo è un ottimo modo per ottenere il maggior numero di nutrienti dal nostro amico pennuto.
Ecco come:

  1. Disossare il corvo cotto e mettere le ossa in una casseruola.
  2. Aggiungere acqua (almeno sufficiente a coprire le ossa).
  3. Lasciar cuocere a fuoco lento per diverse ore.
  4. Quando lo spezzatino sarà pronto potete aggiungere qualche verdura selvatica per dargli più sapore.

Se necessario, Eating Crow è una vera soluzione

Ricorda, il nostro obiettivo qui non è trasformarti in un merlo buongustaio, ma piuttosto prepararti alla possibilità di una situazione di sopravvivenza estrema. Il corvo, sebbene improbabile come scelta nel menu, potrebbe essere la fonte di cibo che ti aiuterà a superare le sfide imposte da Madre Natura e dalle sue implacabili regole. A proposito, chi dice che non è possibile recuperare le proteine ​​volanti?

Buona fortuna e buona sopravvivenza!

Autres Articles de Survie en Relation


Lascia un commento